Astrologia cinese: Come si differenzia da quella occidentale?

Astrologia cinese: Come si differenzia da quella occidentale?
© Ipsia castrovillari

L’astrologia è un’antica pratica che cerca di comprendere il destino e la personalità attraverso la posizione degli astri. Tuttavia, l’astrologia può variare in base alle diverse culture.

In questo articolo, ci focalizziamo sull’astrologia cinese e su come essa differisca dall’astrologia occidentale.

Esploreremo le caratteristiche principali, i simboli e i metodi utilizzati nell’astrologia cinese per comprendere meglio questa affascinante tradizione.

I pilastri dell’astrologia cinese

Nell’astrologia cinese, si ritiene che gli eventi terreni siano influenzati da tre fattori principali: il Cielo, la Terra e l’Uomo. Questi elementi interagiscono tra loro per influenzare la vita delle persone.

L’astrologia cinese si basa su quattro “pilastri” (si zhu) che rappresentano diversi aspetti della vita umana:

  • Anno: indica la nascita di una persona e ha a che fare con gli eventi globali e sociali;
  • Mese: rappresenta la famiglia e l’ambiente emotivo;
  • Giorno: riguarda la persona stessa, le sue relazioni e le scelte personali;
  • Ora: è legata alla carriera, ai successi e agli ostacoli.

Ogni pilastro è associato a un segno del zodiaco cinese e a uno degli Steli Celesti (simboleggiati dai cinque elementi) e Rami Terrestri (simboleggiati dagli animali).

Zodiaco cinese: 12 animali simbolici

Nell’astrologia cinese, il ciclo dello zodiaco includesse 12 segni rappresentati da animali. Ognuno di questi animali si dice che abbia certe caratteristiche e personalità uniche e governa un anno specifico in un ciclo di dodici anni. Ecco i 12 animali dello zodiaco cinese:

  1. Topo: intelligente, adattabile, socievole;
  2. Bufalo: affidabile, determinato, paziente;
  3. Tigre: coraggiosa, ambiziosa, leader nata;
  4. Coniglio: gentile, empatica, prudente;
  5. Drago: forte, esigente, ambizioso;
  6. Serpente: saggio, misterioso, sensuale;
  7. Cavallo: energico, indipendente, leale;
  8. Caprone: creativa, sensibile, altruista;
  9. Scimmia: astuta, curiosa, affascinante;
  10. Gallo: organizzata, attenta, sofisticata;
  11. Cane: leale, onesta, protettiva;
  12. Maiale: generosa, sincera, ottimista.
LEGGI  Aprile 2024: mese della fortuna per due segni zodiacali, scopri se sei uno dei fortunati!

I cinque elementi cinesi

Nell’astrologia cinese, sono presenti anche i cinque elementi fondamentali che influenzano le qualità delle persone e dei segni del zodiaco.

Gli elementi includono il Legno, il Fuoco, la Terra, il Metallo e l’Acqua, e ognuno di essi è associato a un colore, un senso, una direzione e altri attributi.

Essi si manifestano nei diversi pilastri dell’astrologia cinese e interagiscono tra loro in cicli di produzione e controllo.

Il ciclo di produzione degli elementi

In questo ciclo, gli elementi si supportano vicendevolmente attraverso un flusso naturale e armonioso. L’ordine di produzione è il seguente:

  1. Legno produce Fuoco:
  2. Fuoco produce Terra;
  3. Terra produce Metallo;
  4. Metallo produce Acqua;
  5. Acqua produce Legno.

Il ciclo di controllo degli elementi

In questo ciclo, gli elementi controllano e bilanciano l’energia. Questo processo assicura che nessun elemento sia dominante o debole rispetto agli altri. Il ciclo di controllo è il seguente:

  1. Legno controlla Terra;
  2. Fuoco controlla Metallo;
  3. Terra controlla Acqua;
  4. Metallo controlla Legno;
  5. Acqua controlla Fuoco.

Astrologia cinese vs astrologia occidentale: le differenze principali

Sebbene entrambe le forme di astrologia si basino sulla posizione delle stelle e dei pianeti, ci sono numerose differenze tra l’astrologia cinese e quella occidentale. Ecco alcune delle differenze più significative:

  • Il ciclo zodiacale: mentre l’astrologia occidentale segue un ciclo di 12 mesi basato sui segni solari, l’astrologia cinese segue un ciclo di 12 anni con i segni degli animali annuali;
  • Gli elementi: l’astrologia occidentale utilizza quattro elementi (Aria, Acqua, Terra, Fuoco), mentre l’astrologia cinese ne utilizza cinque (Legno, Fuoco, Terra, Metallo, Acqua);
  • I pianeti: nell’astrologia occidentale i pianeti assumono un ruolo chiave, mentre nell’astrologia cinese non hanno molta importanza;
  • La data di inizio dell’anno: l’astrologia occidentale inizia con il Capodanno (1 gennaio), mentre l’astrologia cinese segue il calendario lunare e inizia al primo giorno dell’anno nuovo cinese;
  • L’enfasi sulla fortuna: l’astrologia cinese pone una maggiore enfasi sulla fortuna e sul destino, mentre l’astrologia occidentale si concentra maggiormente sulla personalità e le caratteristiche individuali.
LEGGI  Il 7 marzo: un incontro decisivo attende questo segno zodiacale, sei tu?

Sebbene queste differenze facciano delle pratiche astrologiche cinesi e occidentali sistemi distinti, entrambe offrono una prospettiva unica e affascinante sulla vita e la personalità umana.

Che tu sia più interessato all’astrologia cinese o a quella occidentale, è comunque importante considerare i diversi approcci come complementari piuttosto che mutuamente esclusivi.

Ultimi articoli

Potreste essere interessati anche a

Condividi questo:
  • Casa
  • Astrologia
  • Astrologia cinese: Come si differenzia da quella occidentale?